Le Nostre Promozioni

Easy Germination

Easy Germination

Cannabis Propagator

Miniserra Cannabis Propagator

Disconoscimento

Zativo si rivolge ai soli clienti privati, e non rifornisce i coltivatori commerciali o industriali con grandi quantità di semi di cannabis. Se abbiamo ragione di sospettare che i semi ordinati sono destinati alla coltivazione di cannabis su una scala maggiore dell'uso privato, ci riserviamo il diritto di respingere tale specifico ordine. 

White Widow

White Widow è disponibile presso i seguenti breeder:

WHITE WIDOW: LA MADRE DELLA 'WHITE FAMILY'

White Widow - Dinafem

  • Genetica: 60% Indica - 40% Sativa
  • Genitori: Sativa brasiliana X Indica dell'India del Sud
  • Periodo di fioritura: 8-10 settimane
  • Altezza: Media
  • Rese: 400-600g/m²
  • THC%: 20-22%

La White Widow è una delle più celebri varietà di tutta la storia della Cannabis olandese, entrando nella sezione VIP più esclusiva della Hall of Fame. Ben pochi coltivatori e/o fumatori non hanno mai sentito parlare della famigerata White Widow. Sarete d'accordo con noi quando diciamo che in molti l'hanno provata almeno una volta...

Il nome White Widow si riferisce alle enormi cime che sviluppa questa varietà di Cannabis e alle numerose foglie che vengono ricoperte da un'enorme quantità di tricomi bianchi e cristallini. Ce ne sono così tanti che le piante appaiono avvolte da un velo bianco, nelle ultime settimane di fioritura. La White Widow ha una produzione massima di cristalli.

Grazie al suo aspetto, agli effetti e allo standard di altissima qualità che offre, molti coltivatori e fumatori sostengono che la White Widow sia la madre suprema della sottofamiglia di Cannabis, non ufficiale, nota come "White Family", famiglia White. Solo le varietà capaci di offrire la qualità della White Widow e la sproporzionata quantità di tricomi bianchi possono rientrare sotto questa famiglia.

Non è del tutto chiaro quale breeder abbia avuto il colpo di genio di mettere a punto la White Widow, e i pareri a questo riguardo sono piuttosto discordanti. La gente comune entrò in contatto con la White Widow solo nel 1995, quando fu presentata dalla Greenhouse Seeds agli High Times Cannabis Cup, ad Amsterdam. Ovviamente, riuscì a portarsi a casa il primo premio.

Dopo essere stata introdotta nel mercato attraverso la Cannabis Cup, la popolarità della White Widow iniziò a crescere in modo esponenziale, trasformandosi in poco tempo nello standard richiesto da coltivatori e consumatori di tutto il mondo. Da allora, la White Widow è riuscita a mantenere i primi posti tra le più amate nei coffeeshop di Amsterdam. Ancora oggi, i suoi successi decennali la posizionano in prima linea nel mondo della Cannabis.

SAPORI, PROFUMI... ED EFFETTI DELLA WHITE WIDOW

White WidowI sapori e gli aromi della White Widow sono freschi, decisi e profondi, con fragranze di albero di pino. Quando viene inalata, si possono anche apprezzare leggere sfumature citriche.

Con il suo contenuto medio di THC del 20-22%, la White Widow appartiene alle varietà di Cannabis più potenti sulla terra. Come tale, gli effetti della White Widow potrebbero sopraffare alcune persone. Non è quindi consigliata per i fumatori alle prime armi, ignari di ciò che potrebbero sentire dopo qualche boccata.

Gli effetti della White Widow sono quasi istantanei, provocando sensazioni energizzanti e stimolanti, piene di euforia, che possono sfociare in esperienze che molti definiscono come psichedeliche. Queste sensazioni sono dovute alle forti influenze Sativa della White Widow. Gli effetti euforici da Sativa cambiano con il passare del tempo, passando ad una fusione Indica molto forte. Una sensazione finale di puro relax. Ciò ha reso la White Widow una varietà alquanto apprezzata da coloro che amano rilassarsi su un comodo divano.

COME SI COLTIVA UNA WHITE WIDOW?

La White Widow è un magnifico ibrido Indica/Sativa di medie dimensioni, con una lieve predominanza Indica. Si tratta di un rapporto di circa un 60% Indica e un 40% Sativa. Inoltre, la White Widow è anche molto apprezzata per la sua estrema facilità di coltivazione. Non richiede particolari attenzioni e tollera piuttosto bene gli eventuali errori da principiante. Questo, ovviamente, la rende un ibrido Indica/Sativa molto adatto per i coltivatori alle prime armi.

La White Widow mostra le migliori prestazioni in coltivazioni indoor. In questo ambiente colturale, difficilmente supera il metro d'altezza e il suo periodo di fioritura si aggira intorno alle 8-10 settimane. Anche se normalmente è già pronta per essere raccolta dopo 8 settimane di fioritura, consigliamo di aspettare una o due settimane in più, in modo da spingere il maggior numero di tricomi a raggiungere la piena maturità. Questi sono i tempi richiesti dal famoso velo bianco per ricoprire una pianta di White Widow.

Coltivare indoor la White Widow usando miscele di terriccio può dare incredibili risultati. Tuttavia, se avete la possibilità di coltivarla con un impianto idroponico, allora rimarrete realmente sbalorditi dai risultati. In termini di rese produttive, una buona coltivazione indoor con un buon terriccio può offrire fino a 400-500g/m². Tuttavia, un coltivatore esperto che usa un sistema idroponico potrà ottenere raccolti superiori, arrivando anche ai 600g/m². Alcune banche del seme sostengono che la White Widow sia in grado di produrre fino a 900g/m², che, per quanto riferito ad una resa potenziale massima, consideriamo piuttosto rara, dato che, almeno noi, non abbiamo mai avuto l'occasione di vederla con i nostri occhi.

Nonostante ciò, pur trattandosi di una varietà perfezionata e rimaneggiata per le coltivazioni indoor, la White Widow può dare ottimi risultati anche all'aperto. In un ambiente outdoor, infatti, la White Widow è pronta per essere raccolta verso fine settembre, anche se, a volte, potrebbe dare migliori risultati aspettando fino a inizio/metà ottobre. Quando la White Widow dispone di sufficiente spazio dove crescere, può facilmente raggiungere i 2 metri d'altezza (arrivando addirittura a superarli in alcune particolari situazioni). A seconda delle circostanze in cui si trova, la White Widow coltivata all'aria aperta può produrre fino a 800-900g/pianta.

Per i coltivatori più esperti: La White Widow risponde molto bene al SOG e allo ScrOG. Si presta molto bene anche alla produzione di talee!

WHITE WIDOW DA ZATIVO

Numerose banche del seme offrono la White Widow e le sue varianti come parte integrante dei propri cataloghi. Inoltre, molte altre varietà di Cannabis sono state create ibridando genetiche di White Widow. Date uno sguardo alle diverse versioni di White Widow e a tutte le varietà ad essa relazionate, disponibili qui da Zativo:

Visualizza: