Le Nostre Promozioni

Easy Germination

Easy Germination

Cannabis Propagator

Miniserra Cannabis Propagator

Disconoscimento

Zativo si rivolge ai soli clienti privati, e non rifornisce i coltivatori commerciali o industriali con grandi quantità di semi di cannabis. Se abbiamo ragione di sospettare che i semi ordinati sono destinati alla coltivazione di cannabis su una scala maggiore dell'uso privato, ci riserviamo il diritto di respingere tale specifico ordine. 

Blueberry Autofiorente

Blueberry Autoflowering è disponibile presso i seguenti breeder:

BLUEBERRY AUTO: LA VERSIONE AUTOFIORENTE DI UN GRANDE CLASSICO

  • Genetica: A predominanza Indica
  • Genitori: Blueberry x Ruderalis
  • Periodo di fioritura: 8-10 settimane dalla semina al raccolto
  • Altezza: 60-75cm
  • Rendimento: 425-475g/m²
  • THC%: 14%

La Blueberry è una delle varietà più famose di tutti i tempi, accolta con grande entusiasmo dal pubblico per i suoi deliziosi sapori di mirtillo e i suoi potenti effetti da Indica. Oggi, la genetica Blueberry si può trovare in diversi ibridi. Se il nome di una varietà è preceduto o seguito da “Blue”, quasi sicuramente contiene i geni di una Blueberry.

Molte banche del seme, tra cui la Royal Queen Seeds, la Dutch Passion e i nostri breeder della Zativo, hanno creato versioni autofiorenti di questo grande classico. Tutti questi lavori di ibridazione hanno previsto l'incrocio di un esemplare di Blueberry accuratamente selezionato con una Ruderalis o una autofiorente Indica. I risultati sono sempre eccezionali e molto fedeli all’originale. Come avrete già immaginato, la Blueberry Auto è una varietà a predominanza Indica. Il coltivatore ha la possibilità di ottenere le migliori caratteristiche della Blueberry, ma con i vantaggi della genetica autofiorente. Preparatevi ad un prodotto finale realmente gratificante!

SAPORI, PROFUMI ED EFFETTI DELLA BLUEBERRY AUTO

Essendo il marchio di qualità delle Blueberry, i sapori e gli odori sono i due parametri più ricercati dai consumatori di Cannabis interessati a queste varietà. Ciò non viene compromesso dalla genetica autofiorente delle piante. Si possono ottenere i classici sapori ed aromi di mirtilli, pungenti e deliziosi quanto quelli dell’originale! I sapori dolciastri della Blueberry Auto sono evidenti, proprio come quelli del suo genitore. Si tratta di una varietà di Cannabis degna della famiglia “Blueberry”, che ne riconferma la qualità.

Gli effetti sono quelli tipici di una varietà Indica di prima classe. Avvertirete un forte effetto corporeo, ma sarete ancora in grado di svolgere le normali attività quotidiane, grazie alle concentrazioni moderate di THC. Vi sentirete completamente rilassati, per trascorrere attimi piacevoli immersi nella natura, davanti ad un bel film o su un comodo divano dove recuperare le energie dopo una dura giornata di lavoro. Vi sentirete inoltre più spensierati e con una maggiore propensione alla meditazione. Alcune persone che fanno uso di Blueberry Auto per motivi terapeutici hanno riferito che questa pianta è molto efficace nei trattamenti contro stress, ansia, dolori, emicranie, crampi, artriti e spasmi muscolari.

IL COMPORTAMENTO DI CRESCITA DELLA BLUEBERRY AUTO

Questa pianta raggiunge solo i 60-75cm d’altezza. Dimensioni perfette per qualsiasi ambiente colturale, soprattutto quando gli spazi di coltivazione sono ridotti. All’aperto diventa leggermente più grande, ma mantiene comunque altezze che non superano i 70-100cm. La struttura che assume la Blueberry Auto mostra il suo patrimonio genetico Indica. Sviluppa pochi rami laterali, con una grande e compatta cima centrale.

La Blueberry Auto richiede solo 8-10 settimane per completare il suo ciclo di vita, dalla semina al raccolto, a seconda della banca del seme da cui viene acquistata. In linea generale, si tratta comunque di una pianta piuttosto produttiva e veloce che sviluppa cime straordinarie. Considerando i tempi ridotti che richiede per completare il suo ciclo, le rese sono eccezionali. Nelle coltivazioni indoor può produrre fino a 425-475g/m², mentre all’aperto offre 70-120g/pianta. Queste rese possono addirittura superare quelle di molte altre varietà femminizzate vendute oggi in commercio.

Ricordatevi di non adottare tecniche colturali come la cimatura, l’LST o lo ScrOG. Le genetiche autofiorenti rispondono negativamente a questi metodi e si consiglia di evitarli per ottenere i migliori risultati dalla Blueberry Auto.